ABB e la città di Davos aprono la strada alla mobilità sostenibile attraverso l’innovazione dei veicoli elettrici

A Davos, città che ospita il World Economic Forum (WEF), il sistema di ricarica veloce per i veicoli elettrici sta diventando parte integrante dell’ecosistema dei trasporti
Zurigo (Svizzera), 22 gennaio 2018 - Per il World Economic Forum annuale di quest'anno (23-26 gennaio 2018), la città di Davos e ABB si sono unite in una partnership a lungo termine per fornire infrastrutture di ricarica elettrica per il trasporto pubblico e privato.

I residenti di Davos e gli ospiti del WEF possono sperimentare personalmente il pionieristico bus TOSA. Sviluppato da ABB in Svizzera, già in uso a Ginevra e presto in funzione nella città francese di Nantes, TOSA può ricaricare la sua batteria in soli 20 secondi mentre i passeggeri salgono e scendono dal bus. A Davos opererà sulla trafficata linea 1, che va dal centro turistico all'ospedale. Questa è la prima volta che la tecnologia TOSA viene utilizzata in una regione alpina. L'idea è di far funzionare il sistema in condizioni climatiche invernali estreme; ABB e i suoi partner di progetto si aspettano di ottenere preziose informazioni da questo progetto pilota.

Inoltre, le auto elettriche che trasportano i partecipanti nella zona di Davos potranno ricaricare le batterie presso otto stazioni di ricarica rapida ABB installate per l’occasione.

Insieme, l'e-bus TOSA e le stazioni di ricarica forniscono una potente dimostrazione del mondo reale delle tecnologie di trasporto sostenibile all'avanguardia, che stanno vivendo una maggiore applicazione in tutto il mondo dal momento che l'e-mobility sta diventando la forza trainante per portare energia efficienza a basso impatto ambientale destinata a automobili, autobus, treni, navi e funivie.





"Il passaggio ai veicoli elettrici non è più una questione di se, ma piuttosto di quando e quanto velocemente", ha affermato il CEO di ABB Ulrich Spiesshofer. "I veicoli elettrici stanno diventando sempre più interessanti agli occhi degli automobilisti. Oltre a essere ecologicamente responsabili, stanno diventando meno costosi da acquistare e mantenere."

ABB è leader tecnologico nei prodotti e nei sistemi di ricarica veloce che stanno trasformando il trasporto in una dimensione globalmente sostenibile. Il trasporto sostenibile svolge un ruolo cruciale nella lotta contro il cambiamento climatico, dal momento che la mobilità elettrica inizia a sostituire i veicoli alimentati a combustibili fossili che rilasciano gas a effetto serra contribuendo al riscaldamento globale.

I sistemi di ricarica veloce al World Economic Forum
Per ciò che concerne le auto elettriche, ABB è già leader mondiale nella ricarica rapida, con oltre 6.000 stazioni installate in oltre 50 paesi. A Davos, i leader mondiali vedranno in azione le otto stazioni di ricarica ABB Terra 53 installate di recente. ABB Terra 53 è la stazione di ricarica in corrente continua da 50 kW più venduta in Europa e Nord America che supporta gli standard di carica CCS, CHAdeMO e simultanei da 22 kW CA.

Per ciò che riguarda invece il trasporto pubblico, l'e-bus TOSA completamente elettrico in uso a Davos rappresenta l'avanguardia nell'innovazione del trasporto sostenibile. Infatti TOSA ha ricevuto il prestigioso Watt d'Or 2018 nella categoria ‘energy efficient mobility’ da parte dell'Ufficio Federale Svizzero dell'Energia. La tecnologia TOSA è stata sviluppata congiuntamente in Svizzera da ABB in collaborazione con Transport Publics Genevois (tpg), l’Office de Promotion of Industries et des Technologies (OPI), i Services Industriels de Genève (SIG) e il produttore di autobus Carrosserie HESS.

La stessa tecnologia TOSA in uso a Davos ha alimentato gli autobus sulla linea 23 in servizio dell'aeroporto di Ginevra. Usano i contatti del pantografo che si collegano durante le fermate selezionate lungo i loro percorsi per ricaricare le batterie in soli 20 secondi, ricaricandosi mentre i passeggeri salgono e scendono dal bus. Il sistema ecologico utilizzato a Ginevra potrebbe ridurre le emissioni di biossido di carbonio di 1.000 tonnellate all'anno.

Ma le soluzioni di trasporto sostenibile di ABB non si limitano alle auto e agli autobus tradizionali.

ABB fornisce al settore ferroviario tecnologie innovative ed efficienti dal punto di vista energetico come il trasformatore di trazione e il convertitore realizzati principalmente in Svizzera. Un esempio è la Ferrovia Retica che fa la spola tra Landquart e Davos.



Nel mondo delle corse, grazie alla partnership recentemente annunciata per l'organizzazione di corse di auto elettriche di Formula E, ABB contribuirà a perfezionare il design e la funzionalità dei veicoli elettrici e dell'infrastruttura di ricarica, nonché delle piattaforme digitali associate.

ABB sta inoltre promuovendo l'e-mobility su petroliere, navi da carico e navi passeggeri. Qui, i sistemi di propulsione Azipod di ABB alimentano le imbarcazioni con eliche azionabili con sistemi di manovra elettrica ad alta efficienza, che rendono le navi molto più manovrabili e riducono il loro fabbisogno di combustibili fossili a bordo del 40% o più.

ABB sta anche portando la mobilità elettrica a nuovi livelli nel settore delle funivie. I motori ABB alimentano la funicolare più ripida del mondo, inaugurata nel villaggio alpino svizzero di Stoos nel dicembre 2017. I motori ABB, che erogano una potenza totale di 2,3 megawatt, consentono alla funivia di trasportare fino a 1.500 persone all'ora in ogni direzione lungo il suo percorso di 1,7 chilometri. ABB ha inoltre fornito motori e azionamenti allo stato dell'arte per un sistema di risalita con ovovie da record, recentemente inaugurato, che trasporta 580 passeggeri all'ora verso la Zugspitze, la vetta più alta della Germania.

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nei prodotti per l’elettrificazione, nella robotica e nel controllo di movimento, nell’automazione industriale e nelle reti elettriche al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 130 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale e guidando la quarta rivoluzione industriale ed energetica. Come partner principale di Formula E, la classe di motorsport internazionale FIA con vetture interamente elettriche, ABB sta spingendo i confini della mobilità elettrica per contribuire a un futuro sostenibile. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 136.000 dipendenti. www.abb.it

Guarda la conferenza stampa



Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB