ABB presenta le ultime tecnologie che abilitano una rete più intelligente negli Stati Uniti

Zurigo, Svizzera, 13 marzo 2017 – Innovazioni digitali basate su ABB AbilityTM per consentire la connettività, l’affidabilità, l’efficienza della rete e la gestione delle risorse
ABB presenterà una gamma di prodotti, servizi, software e soluzioni per il service, incluse alcune delle ultime innovazioni, al suo principale evento per clienti statunitense ABB Customer World che si tiene a Houston, in Texas, dal 12 al 16 marzo. Una delle aree di focalizzazione quest'anno saranno le tecnologie digitali per una rete di trasmissione e di distribuzione più intelligenti, fulcro della trasformazione del settore energetico e della rivoluzione energetica. ABB Ability™ unisce tutti i prodotti digitali e i servizi offerti da ABB, ognuno dei quali creato da una combinazione unica tra conoscenza del settore, leadership tecnologica e competenza digitale, per creare valore reale per i propri clienti.

La crescente integrazione delle energie rinnovabili per natura intermittenti e delle fonti di energia distribuita nell'offerta oltre a nuovi carichi nella domanda come i data center e veicoli elettrici, portano nuove sfide cui la rete deve adattarsi diventando più flessibile e intelligente, per poter gestire tali complessità mantenendo al contempo la stabilità e assicurando un flusso di energia stabile, affidabile e di qualità ai consumatori.

Al centro dell’esposizione c’è il concetto di sottostazione digitale - una componente essenziale per abilitare una rete intelligente. Le comunicazioni digitali tramite cavi in fibra ottica sostituiranno le connessioni tradizionali in rame che utilizzano segnali analogici, aumentando sicurezza, flessibilità e disponibilità, riducendo i costi, i rischi e l'impatto ambientale.

Le sottostazioni digitali includono anche i dispositivi elettronici intelligenti (IEDs) che dispongono di tecnologie di comunicazione e informazione integrate. Un IED è un dispositivo per la protezione e il controllo basato su microprocessore e applicato ai dispositivi elettrici come gli interruttori, i trasformatori e i condensatori. Una sottostazione completamente digitale è più compatta e più affidabile, ha un impatto economico minore lungo il ciclo di vita ed è più semplice da mantenere rispetto alle tradizionali analogiche. Altri vantaggi includono la sicurezza, la flessibilità, la disponibilità e un impatto ambientale ridotto.

Questa intelligenza viene estesa anche alla gestione delle risorse grazie all’integrazione delle tecnologie per l’informazione e quelle operative, presentata come parte della soluzione ABB Ability Asset Health Center che combina la competenza e la base installata di ABB e il suo portafoglio d’offerta di software d’impresa.

All’evento sarà presentato anche il nuovo sistema di gestione delle risorse energetiche distribuite (distributed energy resource management system - DERMS) sviluppato in collaborazione con Enbala. Questa soluzione digitale consentirà ai clienti di gestire in maniera efficiente il ciclo di vita delle risorse energetiche distribuite come il solare e l’eolico. Ciò significa che le utility, gli operatori nel settore dei servizi per l’energia e gli operatori di rete potranno mantenere la rete bilanciata e ottimizzata in tempo reale immettendo le energie rinnovabili intermittenti e le fonti energetiche distribuite.

ABB presenterà anche un interruttore in alta tensione con funzionalità digitali incluso un meccanismo basato su IED, sensori di corrente in fibra ottica e un armadio per il controllo locale che consente l’integrazione senza soluzione di continuità nel sistema di automazione della sottostazione che monitora continuamente le funzioni dell’interruttore attraverso simulazioni e diagnostica in tempo reale, facilitando così la gestione delle risorse proattiva anche da remoto.

“La crescente digitalizzazione della catena del valore energetico è essenziale nell’affrontare le nuove sfide della rete elettrica nella fornitura e nella domanda che necessita maggiore flessibilità, affidabilità, intelligenza e interconnessione”, ha commentato Claudio Facchin, presidente della divisione Power Grids di ABB. “Come leader nei settori delle tecnologie per la trasmissione e la distribuzione, siamo ben posizionati per plasmare la trasformazione del settore dell’energia e per rafforzare la nostra posizione di partner privilegiato nella realizzazione di reti più forti, più intelligenti e più ecologiche.”

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nei prodotti per l’elettrificazione, nella robotica e nel controllo di movimento, nell’automazione industriale e nelle reti elettriche al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 125 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale e guidando la quarta rivoluzione industriale ed energetica. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 135.000 dipendenti. (www.abb.it)

Seguici su:

Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeSeguici su Google PlusGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB

Cerca nel sito



CONTATTACI

  • Media contact
  • Harmeet Bawa
  • Head of Communications
    ABB Power Grids