Newave Svizzera, società del Gruppo ABB, fornisce sei unità Conceptpower DPA alla Città di Zurigo

Unità Conceptpower DPA presenti a Zurigo
Il mondo digitale deve poter contare su sistemi di alimentazione elettrica, senza interruzioni e della massima qualità.

I comuni sistemi di alimentazione non sempre consentono di soddisfare questo requisito. Per proteggere i propri processi di business, Data Center come l'OIZ (Organisation and Information Technology Centre) di Zurigo fanno affidamento a sistemi UPS ad alte prestazioni. La crescita dei data center, dovuta alle transazioni online e alle applicazioni Internet, inquadrano l’esigenza fondamentale di assicurare forniture di energia senza interruzioni. Il “business Critical” va protetto da eventuali interruzioni di alimentazione elettrica, attraverso sistemi UPS, sempre più affidabili e performanti.

La sfida per i clienti
L'OIZ Hagenholz Organisation and Information Technology Centre di Zurigo, per esempio, persegue una strategia di consolidamento e standardizzazione, allo scopo di creare i presupposti per l'offerta di servizi cloud. In questo processo, l'infrastruttura IT del centro è stata ridotta, passando dai precedenti centri operativi a due data center centrali. Le due nuove sedi, OIZ Abis e OIZ Hagenholz, sono diventate operative in contemporanea. I due nuovi edifici OIZ, vantano la certificazione TÜViT a garanzia dell'efficienza energetica dei data center, secondo il programma Trusted Site eEfficiency (TSe2), e sono stati costruiti conformemente ai più recenti standard di efficienza energetica. Ciò significa che, sia in termini strutturali che in termini di infrastrutture IT e server management, l'obiettivo è stato proprio quello di garantire alta efficienza energetica. Nell'ottica di un'alimentazione elettrica, affidabile, di qualità e a basso consumo, i sistemi UPS sono rientrati fra gli impianti oggetto della fornitura.

La soluzione proposta da Newave Energy AG
L'impegno, volto ad aumentare l'efficienza, la flessibilità, la disponibilità e la scalabilità, è essenziale per lo sviluppo e l'introduzione di soluzioni UPS modulari. La scalabilità dell'architettura modulare permette di ridurre in misura significativa il consumo energetico e le emissioni di CO2. In fase di pianificazione, quindi, si possono produrre scenari flessibili relativi al fabbisogno - immediato e futuro - di energia e spazio. Newave Energy AG ha saputo proporre la soluzione migliore per le impegnative criticità di OIZ Hagenholz, installando sei sistemi Conceptpower DPA (Architettura Parallela Decentralizzata) compatti, modulari, individuali, ognuno composto da 5 moduli della potenza di 50 kVA/40 kW. Le batterie sono state montate separatamente, evitando così fenomeni di “Hot Spot” e allungando di vita delle stesse batterie. La densità di potenza pari a 200 kVA, con un ingombro di soli 0,6 metri quadri è lo straordinario risultato reso possibile dagli elevatissimi livelli di efficienza raggiunti da Newave; (fino al 96%). In caso di emergenza, anche una sola persona è in grado di sostituire, in pochi minuti, un modulo da 40 kVA mentre il sistema è operativo (online swap), senza causare alcuna interruzione di energia.

Conceptpower DPA: tecnologia modulare
I gruppi di continuità modulari, rappresentano il segmento in più rapida ascesa nel mercato degli UPS trifase. A differenza di altri sistemi, il sistema DPA (Architettura Parallela Decentralizzata) non ha componenti comuni, infatti ogni singolo modulo integra già tutto l'hardware e il software. I vantaggi dell’architettura parallela decentralizzata - DPA - sono le alte prestazioni, la sicurezza in termini di ridondanza, la disponibilità e la scalabilità. Ogni modulo UPS è dotato d’interruttore statico indipendente, di un raddrizzatore, di un convertitore di frequenza, un elemento e un pannello di controllo e da un caricatore. Se necessario, le batterie di ogni modulo possono anche essere installate separatamente. Tutti i componenti principali sono ridondanti, ergo è possibile eliminare i potenziali singoli punti di errore, garantendo nel contempo la massima operatività dell’impianto.

Cerca nel sito



CONTATTACI

LINK