IndifferenzaZero JA dell’I.S.I.S. Carducci - Volta – Pacinotti di Piombino vince il premio Ecopreneur di ABB a BIZ Factory

2017-06-07 - Si è conclusa la XIV edizione della competizione BIZ Factory con la partecipazione di 23 mini-imprese create da 150 studenti selezionati tra i 18.000 che hanno partecipato al progetto Impresa in azione, l'iniziativa di Junior Achievement che consente di sviluppare spirito imprenditoriale e sperimentare i passi per la creazione di un'impresa già dalla scuola superiore.
Si è conclusa ieri a Milano la 14a edizione di BIZ Factory, l’evento conclusivo del programma Impresa in azione di Junior Achievement Italia che premia le migliori imprese sviluppate da studenti delle scuole secondarie superiori di tutta Italia.

BIZ Factory rappresenta la meta di un articolato percorso di educazione imprenditoriale denominato Impresa in azione a cui hanno preso parte, solo nell’anno scolastico 2016/2017, 18.000 ragazzi tra i 16 e i 19 anni che hanno dato vita a oltre 750 mini-imprese. Valutate e selezionate nel corso di competizione regionali su criteri quali innovazione, fattibilità e apprendimento, sono 23 le mini-imprese finaliste in gara. L’iniziativa è promossa e organizzata da Junior Achievement, associazione non profit attiva in 39 Paesi europei per lo sviluppo delle competenze per l’imprenditorialità e dell’alfabetizzazione finanziaria.

ABB Italia, partner di JA da 14 anni, ha arricchito l’iniziativa con l’introduzione del Premio Ecopreneur, una call-for-ideas dedicata agli studenti che hanno sviluppato idee imprenditoriali sostenibili. Alla base del premio vi è l’idea di efficienza e sostenibilità, che devono essere presenti in ogni progetto imprenditoriale, grande o piccolo, perché tutti possiamo contribuire a vincere la sfida globale dei cambiamenti climatici.

A vincere quest’anno sono stati gli studenti dell’I.S.I.S. Carducci - Volta – Pacinotti di Piombino con la mini-impresa IndifferenzaZero JA e il prodotto Open Heart, un’applicazione disponibile gratuitamente su tutte le piattaforme per mettere in connessione gli esercenti del territorio con le associazioni di beneficienza: i negozi segnalano la disponibilità a donare generi alimentari, farmaci e abbigliamento e l’app notifica la donazione, indicando anche il percorso migliore per recuperare il tutto.



L’impresa IndifferenzaZero JA ha trovato tutti i giudici d’accordo per la semplicità e la concretezza dell’idea. La APP è infatti attiva e funzionante sul territorio di Piombino, ed ha tutte le potenzialità per essere estesa ad un numero maggiore di associazioni, coinvolgendo anche privati cittadini su un territorio ancora più ampio. IndifferenzaZero JA ha una doppia valenza sociale e ambientale: soddisfa il bisogno di recupero di prodotti e materiali per le associazioni a costo zero e promuove l’economia circolare, reimmettendo nel mercato prodotti che diversamente potrebbero essere giunto al loro fine vita – ha dichiarato Francesca Federigi, CSR Manager di ABB Italia consegnando il premio agli studenti.



Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeSeguici su Google PlusGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB


Cerca nel sito



CONTATTACI

ALTRI LINK UTILI