La tecnologia di ABB contribuisce a rendere piu' efficiente e pulita la produzione di energia a Malta

2016-10-11 - La soluzione shore-to-ship power di ABB alimenta una Floating Storage Unit, deposito galleggiante per l’immagazzinamento del gas, aiutando a ridurre l’impatto ambientale della generazione di energia nella piccola isola mediterranea

Esempio di imbarcazione LNG

L’orografia dell’isola di Malta è caratterizzata da campi terrazzati e scogliere rocciose a picco sul mare del Mediterraneo. Proprio sul mare verrà realizzato il deposito galleggiante che consentirà di rendere sempre più pulita la generazione di energia in una delle isole più piccole ma più densamente popolate al mondo.

La quasi totalità della generazione di energia per l’isola di Malta è stata fino a oggi affidata a impianti alimentati a olio combustibile, con un contributo dalle rinnovabili dell’1,1 per cento e dalla cogenerazione dello 0,4 percento. Il Governo di Malta ha introdotto il NEEAP (Piano d’Azione Nazionale per l’Efficienza Energetica), il cui scopo è quello di aumentare l’efficienza della generazione di energia riducendo al contempo l’inquinamento, migliorando quindi l’impatto ambientale sull’isola.

Parte dell’iniziativa è costituita dalla realizzazione di una centrale a gas a ciclo combinato da 215 megawatt di potenza a Delimara, sulla costa sudorientale, che sfrutterà una quantità ridotta di gas naturale per ridurre la dipendenza dell’isola della produzione energetica da olio combustibile. Questo impianto sarà alimentato da una nave-serbatoio di accumulo di GNL (gas naturale liquefatto), la quale sarà alimentata a sua volta da un sistema di elettrificazione in banchina che sostituirà la generazione diesel a bordo nave, abilitando una riduzione significativa dei costi e un miglioramento dell’impatto ambientale.

I benefici per il cliente e per l’ambiente

Delimara
ABB ha sviluppato questo sistema di elettrificazione dalla banchina – che convertirà la frequenza dai 50 Hz dell’isola di Malta ai 60 Hz della nave – a seguito dell’acquisizione dell’ordine da J&P Avax, che sta realizzando la struttura a GNL per conto di ElectroGas Malta.
La riduzione delle emissioni nocive, delle vibrazioni e dell’inquinamento acustico è lo scopo ultimo delle soluzioni shore-to-ship power di ABB, per realizzare un ambiente migliore per gli equipaggi, gli operatori del porto e i residenti. Per armatori, operatori del settore e autorità portuali, la soluzione “one-stop-shop” di ABB rappresenta sicurezza e affidabilità da un partner che offre esperienza, preparazione e supporto.

Tutte le apparecchiature e i sistemi di fornitura ABB saranno collocati all’interno di quattro container. Il primo conterrà gli apparati di conversione dotati di speciali sistemi di filtraggio dell’aria, adatti all’installazione in prossimità del mare e totalmente sezionati in due diversi compartimenti per garantire la funzionalità di almeno metà dell’impianto durante gli interventi di manutenzione. Il secondo container ospiterà gli interruttori in media tensione e i sistemi di controllo e protezione. Gli altri due sono dedicati ai trasformatori in resina per raggiungere il grado di protezione necessario alla permanenza in atmosfera altamente salina.
La recente realizzazione di un sistema simile in Malesia per l’elettrificazione dalla banchina di due navi metaniere conferma la leadership di ABB nelle soluzioni shore-to-ship power e smart port.

“Questo progetto è il primo nel suo genere a Malta, e crediamo che aprirà la strada a ulteriori opportunità legate all’efficienza energetica nei porti. La conversione al gas naturale ridurrà i costi e l’impatto ambientale della generazione elettrica dell’isola di Malta,” ha detto Oleg Aleinikov, amministratore delegato della business unit Grid Integration di ABB, parte della divisione Power Grids. “Uno degli elementi differenzianti della nostra soluzione è il fatto che siamo riusciti a garantire una soluzione standard ma al tempo stesso molto flessibile in quanto scalabile e ampliabile secondo necessità. In questo modo, la nostra tecnologia shore-to-ship power è vantaggiosa per il cliente ma anche per l’ambiente, due delle aree di focalizzazione della nostra strategia Next Level.”

Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeSeguici su Google PlusGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB

Cerca nel sito