ABB acquisirà B&R

Dare forma a una leadership nell’automazione industriale
  • L’acquisizione di B&R (Bernecker + Rainer Industrie-Elektronik GmbH) completerà la gamma di ABB nell’automazione di macchina e di fabbrica
  • Creerà un portafoglio unico e completo per i clienti a livello globale
  • B&R è un comprovato leader nei PLC, nei PC industriali, nell’automazione di macchina e fabbrica
  • Negli ultimi due decenni B&R ha realizzato un fatturato a tasso di crescita annuale composto (CAGR - Compound Annual Growth Rate) dell’11% e un volume di vendite annuo di oltre 600 milioni di dollari nel segmento di mercato altamente attrattivo dell’automazione di macchina e di fabbrica del valore di 20 miliardi di dollari
  • Le soluzioni software e Internet of Things (IoT) di B&R rafforzeranno ulteriormente l’offerta digitale di ABB, ABB Ability™
  • Chiaro impegno nella strategia di crescita di B&R, ambizioni sul fatturato a medio termine per oltre 1 miliardo di dollari
  • Continuità nel management di B&R, supporto da parte dei fondatori durante la fase di integrazione in qualità di advisor
  • Il quartier generale di B&R a Eggelsberg, Austria, diventerà il global center di ABB per l’automazione di macchina e di fabbrica
  • Transazione finanziata in contanti, EPS (Earning Per Share) operativo in crescita nel primo anno, closing previsto nell’estate 2017
  • Prezzo di acquisto non divulgato, in linea con il mercato

    Zurigo (Svizzera), 4 aprile 2017 - ABB ha annunciato oggi l’acquisizione di B&R, il più grande fornitore indipendente a livello mondiale specializzato in automazione di macchina e di fabbrica con soluzioni basate su prodotti e software ad architettura aperta. B&R, fondata nel 1979 da Erwin Bernecker e Josef Rainer ha la sua sede principale a Eggelsberg in Austria e impiega più di 3.000 persone, compresi circa 1.000 ingegneri specializzati in applicazioni e nella ricerca e sviluppo. Opera in 70 Paesi, generando un fatturato di oltre 600 milioni di dollari (2015/16) nel segmento di mercato dell’automazione di macchina e di fabbrica che ha un valore di 20 miliardi di dollari. L’integrazione si tradurrà in un’offerta ineguagliabile e completa per i clienti del comparto dell’automazione industriale, abbinando prodotti, software e soluzioni innovativi di B&R per la moderna automazione per macchina e fabbrica con l’offerta all’avanguardia a livello mondiale di ABB nella robotica, nell’automazione di processo, nella digitalizzazione e nell’elettrificazione.

    Attraverso l’acquisizione, ABB espanderà la propria leadership nel settore dell’automazione industriale e si posizionerà in modo straordinario per cogliere le opportunità di crescita derivanti dalla Quarta Rivoluzione Industriale. Inoltre ABB farà un passo importante nell’espansione della sua offerta digitale combinando il portafoglio all’avanguardia nel settore delle soluzioni digitali, ABB Ability, con le solide piattaforme applicative e il software di B&R, la sua grande base installata, la vicinanza al cliente e le soluzioni di automazione realizzate su misura.

    “B&R è un gioiello nel mondo dell’automazione di macchina e di fabbrica e questa combinazione è un’opportunità unica. Questa transazione segna una vera pietra miliare per ABB, in quanto B&R completerà l’offerta di automazione di ABB. Un'unione perfetta che ci renderà l’unico fornitore di automazione industriale che offra ai clienti l’intera gamma di soluzioni software e tecnologie nei settori della misura, controllo, azionamento, robotica, digitalizzazione ed elettrificazione,” ha dichiarato il CEO di ABB Ulrich Spiesshofer. “Questa acquisizione realizza in maniera perfetta la nostra strategia Next Level. Con la nostra offerta digitale unica e la nostra base installata di oltre 70 milioni di dispositivi connessi, 70.000 sistemi di controllo e ora più di 3 milioni di macchine automatizzate e 27.000 installazioni industriali in tutto il mondo, noi mettiamo in grado i nostri clienti a livello mondiale di cogliere le enormi opportunità della Quarta Rivoluzione Industriale.”

    “Questa combinazione offre fantastiche opportunità per B&R, per i suoi clienti e per le sue persone. Siamo convinti che ABB offra la migliore piattaforma per il prossimo capitolo della nostra storia di crescita. La presenza globale di ABB, l’offerta digitale e il portafoglio complementare rappresenteranno l’elemento chiave per accelerare ulteriormente il nostro ritmo di innovazione e crescita,” ha dichiarato Josef Rainer, co-fondatore di B&R.

    “Questo è un segnale forte per i nostri dipendenti in quanto la nostra sede di Eggelsberg diventerà il global center di ABB per l’automazione di macchina e di fabbrica,” ha dichiarato Erwin Bernecker, co-fondatore di B&R. “La cosa più importante per me è rappresentata dal fatto che le due aziende e le loro persone si adattino così bene insieme affinché la nostra sede storica possa giocare questo ruolo chiave.”

    Punti di forza complementari
    Con l’acquisizione, ABB amplierà la propria gamma nell'automazione industriale integrando i prodotti innovativi di B&R nei PLC, nei PC industriali e nei servo motori così come nelle sue suite di soluzioni e software. ABB offrirà ai propri clienti un portafoglio unico e completo nell’automazione ad architettura aperta.

    B&R è cresciuta con successo con un fatturato a tasso di crescita annuale composto (CAGR - Compound Annual Growth Rate) dell’11 % nel corso degli ultimi due decenni. I ricavi sono più che quintuplicati dal 2000 a più di 600 milioni di dollari (2015/16). L’azienda ha registrato una rapida crescita della base dei suoi clienti a livello globale con più di 4.000 produttori di macchinari, una comprovata esperienza nel software e nelle soluzioni per l’automazione e un’esperienza ineguagliabile nelle applicazioni per i clienti nel segmento di mercato dell’automazione di macchina e di fabbrica.

    Entrambe le aziende hanno portafogli complementari. ABB è un fornitore leader nelle soluzioni al servizio della clientela nel settore delle utility, delle industrie, dei trasporti e delle infrastrutture. B&R è un fornitore leader di soluzioni per l’automazione di macchina e di fabbrica per industrie come la plastica, gli imballaggi, l’alimentare. L’impegno comune nelle soluzioni ad architettura aperta aumenterà la scelta e la flessibilità del cliente, facilitando la connettività nelle industrie sempre più digitalizzate.

    Consistenti investimenti nell’innovazione
    L’innovazione è al centro di entrambe le società. B&R investe più del 10 per cento del proprio fatturato in Ricerca & Sviluppo e impiega più di 1.000 persone in questo ambito e nell’ingegneria applicativa. ABB investe 1,5 miliardi di dollari all’anno in R&S e impiega circa 30.000 tecnologi e specialisti in ingegneria. In futuro, ABB e B&R continueranno a investire considerevolmente in questo campo.

    L’automazione di macchina e di fabbrica è un fattore chiave della Quarta Rivoluzione Industriale e dell’IoT. ABB continuerà a perseguire il modello di business di B&R, basato sulle sue profonde competenze nel settore per sviluppare nuovi servizi e soluzioni basate su software per la digitalizzazione end-to-end. L’offerta digitale industriale all’avanguardia di ABB, ABB Ability, capitalizzerà ora sulla grande base installata, sul know-how sulle applicazioni e soluzioni, sulle competenze nei software di simulazione e sui tool di ingegneria avanzata di B&R.

    Comprovato approccio di integrazione
    Al momento della chiusura della transazione, B&R diventerà parte della divisione Industrial Automation di ABB quale nuova business unit globale – Machine & Factory Automation – guidata dall’attuale Managing Director, Hans Wimmer. Entrambe le aziende considerano il management e i dipendenti di B&R come un fattore cruciale per la futura crescita del business e per l’integrazione con i loro colleghi di ABB. I co-fondatori di B&R, Erwin Bernecker e Josef Rainer, lavoreranno come consulenti durante la fase di integrazione per garantirne la continuità.

    L’integrazione sarà focalizzata sulla crescita e, realizzando il principio della selezione dei migliori prodotti da entrambi, ABB inserirà le sue attività relative ai PLC e ai servo motori nell’offerta della nuova business Unit seguendo un approccio graduale. ABB sottolinea il suo chiaro impegno a continuare la storia di crescita di B&R con un’ambizione di fatturato a medio termine che superi 1 miliardo di dollari.

    ABB è impegnata a investire ulteriormente nell’espansione delle attività di B&R e per la costruzione di un modello di business e di un brand di successo. La sede principale di B&R a Eggelsberg diventerà il global center di ABB per l’automazione di macchina e di fabbrica.

    I vantaggi per l’Austria come hub tecnologico e di business
    Con questa acquisizione, ABB diventa il più grande attore nell’automazione industriale in Austria. Nel Paese ABB opera da più di 100 anni. Con il suo forte ruolo futuro, B&R e la sua sede in Austria opereranno come parte di ABB e a beneficiarne sarà soprattutto l’Austria settentrionale. La prevista espansione delle attività in Ricerca & Sviluppo e di attività manifatturiere dei siti di Eggelsberg e Gilgenberg rafforzeranno il panorama industriale ad alta tecnologia austriaco.

    Transazioni finanziarie
    La transazione multipla è in linea con valutazioni tra pari. Le parti hanno convenuto di non divulgare il prezzo di acquisto. ABB finanzierà l’acquisizione in contanti. E’ previsto che la transazione sia accrescitiva nei confronti dell’EPS (Earning Per Share) nel primo anno e si prevede di aggiungere significative sinergie per circa l’8% dei ricavi a sé stanti di B&R in quattro anni. Si prevede che la transazione si chiuda nell’estate 2017, soggetta alle consuete autorizzazioni regolamentari.

    B&R è un'azienda privata con sede centrale in Austria e uffici in tutto il mondo. B&R è un leader globale nel campo dell'automazione industriale e come tale coniuga una tecnologia all'avanguardia con una progettazione avanzata per fornire a clienti di tutti i settori soluzioni complete per l'automazione di macchine e processi, per il controllo di movimento, HMI e tecnologie di sicurezza integrata. Grazie a standard di comunicazione tramite bus di campo industriali come POWERLINK e openSAFETY, nonché al potente ambiente di sviluppo software Automation Studio, B&R ridefinisce costantemente il futuro dell'ingegneria dell'automazione. Lo spirito innovativo che mantiene B&R in prima linea nel campo dell'automazione industriale è sostenuto da un impegno per la semplificazione dei processi e il superamento delle attese dei clienti.

    ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nei prodotti per l’elettrificazione, nella robotica e nel controllo di movimento, nell’automazione industriale e nelle reti elettriche al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 125 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale e guidando la quarta rivoluzione industriale ed energetica. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 132.000 dipendenti. www.abb.com

    Nota importante sulle informazioni previsionali
    Questo comunicato stampa contiene "dichiarazioni previsionali" concernenti l’acquisizione di B&R da parte di ABB. Tali dichiarazioni previsionali possono essere identificate da termini quali piani, intende, si aspetta e altri simili termini. Tali dichiarazioni previsionali sono basate sulle attuali aspettative e implicano rischi e incertezze, compresi i fattori che potrebbero ritardare, deviare o modificare ciascuna di esse e potrebbero causare esiti e risultati che potrebbero differire materialmente dalle aspettative attuali. Nessuna dichiarazione lungimirante può essere garantita. Tra gli altri rischi, non ci può essere alcuna garanzia che l’acquisizione sarà completata, o nel caso sia stata completata, che si chiuderà entra il periodo previsto o che i benefici dell’acquisizione saranno realizzati. Le dichiarazioni previsionali nel comunicato stampa dovrebbero essere valutate insieme alle molteplici incertezze che influenzano il business di ABB, in particolare quelle individuate nella discussione sui fattori cautelativi nella relazione annuale di ABB nel Form 20-F per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2016. ABB non si assume nessun obbligo di aggiornare pubblicamente qualsiasi dichiarazione prospettica, sia come risultato di nuove informazioni, eventi futuri o altro.


    Seguici su:


    Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeSeguici su Google PlusGet LinkedIn

    ABB Italia



    Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

    Gruppo ABB


  • Cerca nel sito



    CONTATTACI