Grand Hotel Palace Ancona, quando l’ospitalità incontra la tecnologia ABB

2018-01-31 - Un edificio storico e prestigioso torna a splendere grazie alla tecnologia ABB che ha permesso la configurazione di una location accessibile, sicura e in grado di offrire comfort e benessere ai suoi ospiti.
L’importante intervento di restyling dell’edificio risalente al 17° secolo, è stato commissionato con l’obiettivo di allineare la struttura agli standard dell’ospitalità contemporanea senza per questo intaccare in alcun modo il fascino e l’eleganza di un edificio storico.

Riaperti nel 2017, gli ambienti classici originali hanno assunto ora un’anima tecnologica ed ecofriendly per un soggiorno all’insegna del comfort e della funzionalità: dalla gestione delle luci e del clima e all’entertainement, tramite l'utilizzo di una centrale di controllo evoluta e semplice da utilizzare.

Loading...






L’impianto integrato al servizio del comfort
La parola d’ordine per la concezione dei nuovi impianti è stata fin da subito l’integrazione, concetto perno di tutti gli impianti realizzati da Dago Elettronica srl, con l’obiettivo di garantire flessibilità, connettività e semplicità d’uso sia per gli ospiti sia per il personale dell’hotel.

“Nell’impianto sono stati utilizzati molti sistemi ABB – spiega Sandro Cardinali, Consigliere Delegato di Dago Elettronica – soluzioni che si caratterizzano per una affidabilità importante che si traduce in una percezione diretta della qualità del lavoro, sia nel particolare impianto che nella globalità del lavoro in chiave integrata”.

La soluzione è rappresentata dall’installazione di un sistema di building automation in grado di permettere il controllo totale dell’edificio dalla postazione fissa sita in reception.

“Il primo obiettivo era quello di rendere assolutamente confortevole l’output per il cliente. In pratica, facilità di comprensione dell’impianto e delle varie accensioni, facilità di uso, dettagli riconoscibili con la possibilità, da parte nostra, di poter gestire una facile e intuitiva ‘domotica’, senza esagerare nella automazione di troppi aspetti. Proprio relativamente alla domotica, l’obiettivo era quello di poter gestire alcune situazioni direttamente dal banco reception, consentendo la possibilità di migliorare enormemente le prestazioni dal punto di vista dei consumi elettrici” conferma Michele Bernetti, proprietario dell’hotel con la sua famiglia.

La flessibilità del sistema Konnex
L’impianto elettrico chiamato a gestire tutte le funzioni legate agli ambiti pubblici o privati è stato realizzato con il sistema ABB i-bus® KNX, il sistema intelligente di gestione e di controllo che assicura massima flessibilità e possibilità di implementazione e che consente di ottimizzare le performance dell’impianto e di migliorare l’efficienza energetica. Senza dimenticare la sicurezza.
In particolare nell’hotel è stato realizzato un impianto dotato di 14 linee KNX, 538 dispositivi presenti e dorsale su IP controllabile anche da remoto.

La flessibilità del sistema rimane uno dei tratti distintivi più importanti e l’automazione delle stanze del Grand Hotel Palace Ancona ne è un esempio. Accanto a funzioni standard come le luci di cortesia, l’attivazione/disattivazione carichi elettrici non prioritari, controllo automatico del clima a fronte di inserimento/disinserimento delle tessere nel lettore transponder, il sistema ABB i-bus® KNX ha espresso le sue potenzialità nelle tre “family room” dell’albergo.

Oltre a garantire il perfetto controllo di tutte le funzioni previste, il sistema semplifica il monitoraggio e la manutenzione dell’edificio. La visualizzazione centralizzata dei parametri rilevanti, la segnalazione immediata dei guasti o la manutenzione da remoto garantiscono infatti un’elevata affidabilità operativa alla struttura.

“Abbiamo riscontrato un alto grado di soddisfazione da parte del cliente, – sottolinea Michele Bernetti - molti dettagli, come la facilità di gestire accensione e spegnimento dell'intera camera in maniera assolutamente comoda dal proprio letto o l’intuitività della gestione si sono rivelati assolutamente vincenti".

Mylos, funzionalità ed estetica coordinata
Funzionalità ed estetica sono le linee guida che hanno caratterizzato l’intero intervento e che sono state declinate dai progettisti nella scelta di ogni materiale, sistema e tecnologia utilizzata. Dalle superfici ai pavimenti, dagli arredi agli accessori, dalle luci ai sistemi di controllo e regolazione.

La serie civile Mylos Velvet bianca di ABB ha svolto al meglio questo ruolo. Nel Grand Hotel Palace Ancona sono state impiegate nello specifico oltre 900 placche (da 3, 4 e 7 moduli) nella versione bianca e 20 placche (da 3 e 4 moduli) nella versione nera, differenziate per soddisfare le specifiche esigenze estetiche degli ambienti. La finitura Velvet, grazie a una particolare lavorazione del polimero, conferisce alla placca un effetto “soft-touch” vellutato che esalta l’esperienza multisensoriale e impreziosisce il design minimale della collezione.

Sempre della serie Mylos è il sistema di controllo accessi utilizzato per le camere, in grado di dialogare al meglio con la tecnologia KNX.
Dopo essere entrato in camera, appena il cliente inserisce il tag assegnatogli al momento del check in nella tasca interna, viene attivato lo scenario luminoso di comfort. Contemporaneamente, nella tasca esterna, un led rosso si accende e indica al personale di servizio che l’ospite è in camera. Allo stesso tempo, la camera viene segnalata come occupata anche nel sistema di supervisione. Il sistema ABB è infatti in grado di distinguere tra tag ospite e tag di servizio. Nel momento in cui viene letto dal sistema un tag di servizio, lo scenario luminoso attivato è quello di "service", ovvero luci ottimizzate per le operazioni di pulizia della camera. Il led del lettore esterno diventa di colore arancione. Allo stesso tempo la camera viene mostrata come “cleaning”. In questo modo il personale alla reception ha informazioni in tempo reale sullo stato delle camere e sull’ubicazione del personale di servizio.

Colonnina ricarica
L’attenzione al tema della sostenibilità è uno dei fili conduttori dell’intero progetto di riqualificazione e ha portato all’installazione di una colonnina di ricarica per veicoli elettrici ABB dotata di identificazione tramite RFID e blocco anti estrazione delle spine da 22 kW trifase tarabile a 11 kW con due prese Tipo 2 in corrente alternata.

“Abbiamo raggiunto qualcosa di speciale al Grand Hotel Palace di Ancona. Grazie alla tecnologia intelligente ABB, l'hotel offre ora una miscela perfetta tra vecchio e nuovo, combinando l'architettura storica con sistemi all'avanguardia che migliorano il comfort e il benessere degli ospiti e rendono più efficiente l'intera operazione.” conclude Bernetti.

Cerca nel sito



CONTATTACI