ABB presenta il sezionatore di bassa tensione di nuova concezione, l’ibrido T7D PV-E

2014-09-11 - L'innovazione dell'elettronica di potenza nelle dimensioni più compatte possibili.
Zurigo (Svizzera), 11 settembre 2014 - ABB, Gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, ha annunciato oggi il rilascio sul mercato del nuovo sezionatore ibrido per applicazioni a 1,5 kV in corrente continua, estendendo così il suo portafoglio prodotti e rinforzando la sua leadership tecnologica.

Il nuovo prodotto appartiene alla famiglia di interruttori scatolati per bassa tensione SACE Tmax ed è derivato dalla taglia 7 (fino a 1600 A di corrente nominale); come gli interruttori SACE Tmax anche T7D PV-E è prodotto in Italia, nello stabilimento della Business Unit Breakers & Switches a Frosinone.

Il nuovo sezionatore scatolato spicca nel panorama dei dispositivi di manovra elettrici, essendo il primo in bassa tensione ad adottare una tecnologia ibrida per lo spegnimento dell’arco elettrico generato durante l’interruzione della corrente. È stato denominato T7D PV-E, con riferimento in particolare alle applicazioni del settore fotovoltaico (PV) in cui questo innovativo prodotto trova il maggiore utilizzo.

Mentre per le correnti nominali il tradizionale meccanismo di apertura, costituito da una combinazione di contatti e camere d’arco, è perfettamente capace di forzare a zero la corrente continua, in un intervallo di basse correnti la corretta apertura a 1,5 kV non può sempre essere garantita.
Per assicurare un sezionamento affidabile in ogni situazione operativa, ABB ha definito e ingegnerizzato una soluzione ibrida, che combina il tradizionale sistema di apertura meccanico con le più innovative tecniche dell’elettronica di potenza.
Infatti, il dispositivo elettronico è predisposto per interrompere nel range di correnti dove il tradizionale sistema meccanico potrebbe risultare inefficace.

“Il criterio che ci ha guidato nello sviluppo del primo sezionatore scatolato ibrido è stata la nostra costante attenzione per l’innovazione tecnologica; nello specifico, l'applicazione dei moderni dispositivi a semiconduttore ai nostri interruttori SACE Tmax T7”, ha dichiarato Lucio Azzola, R&D Manager della Business Unit Breakers&Switches.

Grazie a questa innovazione tecnologica, la serie Tmax è oggi in grado di raggiungere i 1500V in corrente continua (il limite normativo della bassa tensione) nelle dimensioni più compatte possibili.

ABB (www.abb.it) è leader nelle tecnologie per l'energia e l'automazione che consentono alle utility, alle industrie e ai clienti dei settori dei trasporti e delle infrastrutture di migliorare le loro performance riducendo al contempo l'impatto ambientale. Le società del Gruppo ABB operano in oltre 100 Paesi e impiegano circa 145.000 dipendenti.



Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeSeguici su Google PlusGet LinkedIn

ABB Italia

Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTube

ABB SACE



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB

Cerca nel sito



CONTATTACI

  • Per informazioni:
  • Gian Filippo D'Oriano
  • ABB SpA
    Corporate Communications
    Tel: + 39 06 47499200
    Cell. +39 335 1302779