Dichiarazione di ABB sulla decisione della Commissione Europea in merito alle attività anticoncorrenziali nel mercato dei cavi

Zurigo (Svizzera), 2 aprile 2014 – ABB ha confermato oggi di essere stata menzionata in un provvedimento emesso dalla Commissione europea in merito ad attività anticoncorrenziali nel mercato dei cavi.

La multa comminata ad ABB è stata condonata in quanto al Gruppo è stata riconosciuta una totale immunità per aver denunciato volontariamente le pratiche anticoncorrenziali alla Commissione Europea. Le informazioni fornite da ABB hanno permesso alla commissione di svolgere le indagini che hanno portato alla decisione comunicata in data odierna.

ABB è impegnata a rispettare le regole della concorrenza aperta e leale in tutti I mercati in cui opera in tutto il mondo. Alle società del Gruppo e ai dipendenti è fatto divieto di adottare pratiche anticoncorrenziali o qualsiasi comportamento illegale o non etico. ABB adotta una politica di tolleranza zero rispetto a comportamenti illegali o non etici.

ABB (www.abb.it) è leader nelle tecnologie per l'energia e l'automazione che consentono alle utility e alle industrie di migliorare le loro performance, riducendo al contempo l'impatto ambientale. Le società del Gruppo ABB impiegano circa 150.000 dipendenti in oltre 100 Paesi.



Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeSeguici su Google PlusGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB

CONTATTACI