ABB si aggiudica un ordine del valore di 110 milioni di dollari per rafforzare l’infrastruttura elettrica dell’Arabia Saudita

Sottostazioni per supportare l’interconnessione di rete e incrementare la capacità di trasmissione elettrica
Un facsimile di installazione GIS

Zurigo, Svizzera, 19 marzo 2014 – ABB, Gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, si è aggiudicata un ordine del valore di circa 110 milioni di dollari da SEC (Saudi Electricity Company), l’operatore nazionale per la trasmissione e distribuzione di energia dell’Arabia Saudita, per la costruzione di sottostazioni che incrementino la capacità di trasmissione della regione occidentale del paese.

Le nuove sottostazioni collegheranno il Taif East Governorate, parte della regione della Mecca, alla rete nazionale di trasmissione a 380 kilovolt (kV). La fornitura di energia a 110 kV, resa possibile dalle sottostazioni, servirà gli insediamenti di Turbah, Al-Khurmah e Rania, riducendo l’utilizzo di energia generata da impianti a gasolio in aree isolate.

“Ci sentiamo privilegiati di poter supportare in modo continuo lo sviluppo dell’infrastruttura elettrica in Arabia Saudita”, ha commentato Claudio Facchin, responsabile della divisione Power Systems di ABB. “Le sottostazioni rafforzeranno la rete e ne aumenteranno la capacità di trasmissione, portando energia vitale alla regione per andare incontro alla crescente richiesta domestica e industriale.”

L’ordine chiavi in mano include la progettazione, la fornitura, l’installazione e il commissioning di una sottostazione principale a 380/110 kV e l’espansione delle sottostazioni remote esistenti a Bisha e Sised, per supportare l’interconnessione alla rete a 380 kV. L’interruttore isolato in gas (GIS) e la tecnologia ibrida di ABB assicureranno affidabilità ed efficienza riducendo drasticamente le emissioni nocive all’ambiente.

La fornitura di ABB include anche i dispositivi di controllo e protezione, i sistemi ausiliari e l’automazione di sottostazione conformi allo standard internazionale IEC61850, per consentire il monitoraggio e il controllo delle sottostazioni da un centro di controllo remoto.

ABB è leader nella fornitura di sottostazioni chiavi in mano isolate in gas, in aria e ibride, con livelli di tensione fino a 1,100 kilovolts. Questo tipo di sottostazioni facilita la trasmissione e la distribuzione efficienti e affidabili dell’energia con un impatto ambientale ridotto, ai clienti delle utility, delle industrie e commerciali così come al settore ferroviario, del trasporto urbano e delle energie rinnovabili.

ABB (www.abb.it) è leader nelle tecnologie per l'energia e l'automazione che consentono alle utility e alle industrie di migliorare le loro performance, riducendo al contempo l'impatto ambientale. Le società del Gruppo ABB impiegano circa 150.000 dipendenti in oltre 100 Paesi.

Per informazioni su tutti i termini tecnici presenti nel comunicato, si prega di visitare il sito: www.abb.com/glossary



Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB


CONTATTACI