Primo sistema in corrente continua di bordo fornito da ABB

La prima nave con sistema di distribuzione in corrente continua (On Board DC Grid) garantisce efficienza nei consumi di carburante e minori emissioni.
Sesto San Giovanni (Milano), 10 aprile 2013 – ABB, gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, ha annunciato che oggi la prima nave con sistema di distribuzione in corrente continua è stata consegnata all’armatore norvegese Myklebusthaug dalla Kleven Yard. Il sistema permetterà alla nave di operare ai più alti regimi di efficienza riducendo al massimo le emissioni.

La nave da supporto per operazioni in piattaforma (PSV) “Dina Star”, progettata dalla compagnia norvegese Marin Teknikk, è lunga 93 metri con una portata lorda (DWT) di circa 5.000 tonnellate e sarà una nave multifunzione; ossia sarà adibita sia per il trasporto di petrolio che come nave da supporto costruzioni nei Mari del Nord. ABB ha fornito il sistema di bordo in corrente continua insieme a tutti i sistemi di potenza, propulsione, automazione e advisory.



Nelle navi a propulsione elettrica tradizionale le connessioni multiple in corrente continua sono gestite attraverso gli azionamenti del sistema di propulsione da un circuito in corrente alternata (AC), responsabile di circa l’ottanta per cento di consumo di energia elettrica. Il sistema di bordo in corrente continua di ABB rappresenta un enorme passo avanti per l’industria navale perché migliora la propulsione distribuendo la potenza, attraverso un singolo circuito in corrente continua, permettendo un notevole risparmio sui consumi di bordo.

“Siamo lieti che la prima nave equipaggiata con il sistema di bordo in corrente continua di ABB sia stata consegnata e siamo sicuri che la sua performance garantirà alla Myklebusthaug Offshore un reale vantaggio competitivo”, ha dichiarato Veli-Matti Reinikkala, responsabile della Divisione Process Automation di ABB. “Vogliamo inoltre guardare oltre verso le possibilità che ci saranno per la Dina Star di utilizzare la potenza ausiliaria di bordo derivante dalle fonti di energia rinnovabile”.



ABB ha presentato le potenzialità del sistema in corrente continua di bordo a metà del 2011, con un contratto per un progetto pilota arrivato circa sei mesi dopo. Questa tecnologia ha suscitato molto interesse tra armatori di diverse tipologie di navi; navi offshore, tugs, jack ups, trasporto passeggeri e anche yacht. Per il momento la gamma DC è disponibile in bassa tensione con potenza installata fino a circa 20 megawatt.

Distribuendo elettricità in corrente continua, il sistema fa si che i generatori operino ad una velocità variabile e conseguentemente al consumo specifico di carburante ottimale. Questo è un beneficio particolarmente importante per le navi offshore che operano in modalità DP (Dynamic Positioning), dove le necessità di consumo medio sono basse.

La configurazione in corrente continua inoltre permette di ridurre le dimensioni dei quadri e dei trasformatori di propulsione per corrente alternata. Tutto questo, unito a un layout molto flessibile, aumenta lo spazio fruibile sulla nave per i trasporti.

I cantieri navali norvegesi Kleven hanno una lunga tradizione nella costruzione di navi specialmente per quelle sofisticate da supporto. La Società si focalizza sulle scelte innovative ed efficienti e negli ultimi sette anni ha consegnato ben 60 navi.


ABB (www.abb.it) è leader nelle tecnologie per l'energia e l'automazione che consentono alle utility e alle industrie di migliorare le loro performance, riducendo al contempo l'impatto ambientale. Le società del Gruppo ABB impiegano circa 145.000 dipendenti

Cerca nel sito



CONTATTACI