Il potenziale dei sistemi di automazione? la risposta in un PLC ad alte prestazioni

I sistemi di controllo, sulla spinta dell’innovazione e di quella che recentemente è stata battezzata Industria 4.0, hanno visto un incremento della capacità computazionale e funzionale dei dispositivi remoti, siano essi trasmettitori di processo, periferie remote, sensori o PLC.

L’aumento di queste potenzialità ha permesso di spostare agli estremi dei rami dell’automazione anche capacità decisionali, creando isole sempre più intelligenti.

L’aumento dell’indipendenza e delle prestazioni dei sistemi agli estremi della catena di controllo ed acquisizione non ha limitato la disponibilità di informazioni riportate ai sistemi di controllo centrali, di supervisione e di analisi.

Con la soluzione presentata durante la scorsa edizione del Save di Verona, un’applicazione avanzata di Condition Montioring e controllo basato su architettura PLC, ABB ha voluto dimostrare come l’incremento della penetrazione dei sistemi programmabili ad elevate prestazioni permetta maggiore flessibilità ed economia d’esercizio.

Nella logica di architettura decentralizzata – indipendente – veloce e flessibile, l’incremento del potenziale dei sistemi di automazione nell’industria di domani, è già una realtà del presente.

Informazioni su ABB:
ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nei prodotti per l’elettrificazione, nella robotica e nel controllo di movimento, nell’automazione industriale e nelle reti elettriche al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 125 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale e guidando la quarta rivoluzione industriale e dell’energia. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 135.000 dipendenti. www.abb.it

Cerca nel sito



CONTATTACI